garibaldi

La Provincia di Avellino ha la proprietà dei seguenti splendidi manufatti ricchi di straordinaria storia ed architettura di rara bellezza

Il Palazzo Caracciolo, sito in Piazza Libertà, sede una volta della casata dei Caracciolo, da cui il nome, e del tribunale di Avellino, è oggi sede del Parlamentino e di alcuni Uffici della Provincia. Di sobria architettura, recuperato alla sua funzionalità dopo il sisma del 1980, è arricchito da uno splendido ingresso, un atrio e uno scalone di rappresentanza. Sulla facciata è possibile ammirare lapide dedicata, tra l’altro, a Giuseppe Garibaldi.

L’ex Caserma Litto, detto anche Palazzo Dorso, sito al Corso Vittorio Emanuele, è sede di altri Uffici della Provincia di Avellino.

L’ex Palazzo del Governo, che si affaccia sul Corso Vittorio Emanuele e Piazza Libertà, già convento e poi ospedale, è sede della Prefettura di Avellino, della Sala Consiliare della Provincia di Avellino, in fase di completamento, e di splendidi locali, siti al piano terra con ingresso autonomo dal Corso Vittorio Emanuele, una volta luogo di incontro di artisti e letterati. Il complesso monumentale può essere visitato per l’ameno giardino, la bellezza della facciata sulla quale si può leggere la lapide dedicata ad Umberto Nobile, lo splendido cortile interno e lo scalone di rappresentanza in cui si può ammirare l’ardita volta con l’intervento artistico, trompe d’oil, da poco restaurato.

Il Complesso Monumentale dell’ex Carcere Borbonico ha due ingressi da Piazza D’Armi ed uno dalla Traversa di Via Verdi. In esso si può ammirare, oltre l’architettura, diretta evoluzione dei modelli teorizzati da Jeremy Bentham (Londra 1748 – 1842) anche la splendida collezione di presepii, donazione del Di Gisi di Avellino, la Pinacoteca Irpina, il Museo del Risorgimento, in fase di completamento, e una ricca esposizione di Lapidario. Tale complesso ospita mostre, concerti musicali e rappresentazioni teatrali. Può essere visitato liberamente o usufruendo di visite guidate, anche animate teatralmente, su prenotazione.

Il Palazzo della Cultura, sito al Corso Europa, realizzato su progetto dell’architetto Fariello fu inaugurato il 19 dicembre 1966. Il Palazzo ospita il Centro Rete e la Biblioteca per ragazzi, il Museo Irpino, istituito nel 1936 con materiale della donazione dello storico e ricercatore irpino Giuseppe Zigarelli, e la Biblioteca Provinciale arricchita con le sezione della Emeroteca e della Mediateca. Il palazzo, infine, corredato di un bellissimo giardino, ex Orto Botanico, ospita spettacoli e conferenze ed eventi vari. Può essere visitato liberamente o usufruendo di visite guidate con animazione teatrali su prenotazione.

La Provincia di Avellino con il Settore Cultura propone visite guidate e percorsi culturali interessanti anche l’intero territorio irpino. PER MAGGIORI INFORMAZIONI CLICCARE SU DIDATTICA.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *